Ectropion ed entropion

Quando la palpebra non è più nella corretta posizione e tende ad allontanarsi dall'occhio abbiamo l'ectropion.

L'occhio si irrita facilmente e lacrima perché non è più ben protetto. La causa più comune è la lassità della palpebra legata all'età ma può verificarsi anche per una cicatrice esterna o una paralisi.

La lassità palpebrale si tratta chirurgicamente, accorciando la lunghezza della palpebra.

L'intervento deve essere eseguito da un oculista esperto, è di breve durata e non è particolarmente doloroso; l'anestesia è locale.

Il taglio chirurgico è molto piccolo e praticamente invisibile.

In generale non si bendano gli occhi dopo questa chirurgia ma si prescrivono antibiotici e impacchi di ghiaccio.

Il recupero è piuttosto rapido.

Quando la palpebra non è più nella corretta posizione e tende a ruotare verso l'occhio facendo sfregare le ciglia sulla superficie oculare, abbiamo l'entropion.

Questa malattia è particolarmente fastidiosa per via dell'irritazione continua dell'occhio. La causa più comune è la lassità della palpebra legata all'età associata allo sganciamento dei retrattori palpebrali e all'accavallamento del muscolo orbicolare.

La terapia è chirurgica.

L'intervento deve essere eseguito da un oculista esperto, è di breve durata e non è particolarmente doloroso; l'anestesia è locale.

Il taglio chirurgico è molto piccolo e praticamente invisibile ed è lo stesso dell'ectropion; in questo caso però devono essere corretti più fattori contemporaneamente e l'intervento dura leggermente di più. In generale non si bendano gli occhi dopo questa chirurgia ma si prescrivono antibiotici e impacchi di ghiaccio. Il recupero è piuttosto rapido.

Un caso diverso è quando l'entropion è causato da una cicatrizzazione; se non riconosciuto può essere scambiato per una trichiasi (che è invece una crescita delle ciglia in posizione scorretta).

La cute della palpebra insieme alle ciglia vengono tirate verso l'occhio da un processo infiammatorio della congiuntiva.

Cause comuni sono le infiammazioni da blefariti, le ustioni chimiche e da calore; causa rara ma temibile è il pemfigoide oculare cicatriziale.

La terapia consiste nell'eliminare l'infiammazione e solo successivamente riposizionare correttamente lo strato della palpebra che contiene le ciglia.

DOTT. NAZARENO MARABOTTINI | 103, Via Vittorini - 00144 Roma (RM) - Italia | P.I. 12179561001 | Tel. +39 06 5002763 | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite